ROME
VISIONE DI UN LINGUAGGIO PER L'UMANIÀ

martedi · 08 ottobre 2013 · ore 18.42
Istituto Italiano di Studi Germanici · Villa Sciarra-Wurts sul Gianicolo
Via Calandrelli 25 · 00153 Roma

RE-LOAD FUTURA
Rochus Aust · composizione/regia/tromba
Fosco Perinti · voce/luce/melodica
Florian Zwissler · sintetizzatore/luce
Markus Aust · regia suono/luce/melodica


LA VISIONE ROMA
Una lingua per tutti o, comunque , per coloro che lo desiderano.
Una lingua poetica, musicale e piena di visioni
Una lingua semplice come il Sudoku

Una lingua per il filosofo greco e per la cameriera svedese
Una lingua per la dottoressa egiziana e per il giardiniere inglese
Una lingua per il Rapper namibiano e per la fisioterapista tailandese

Una lingua fatta di elementi semplici , che si lasciano combinare o complicare a piacere
Una lingua per l’opera e per la burocrazia
Una lingua per il foglietto illustrativo e per il biscotto della fortuna
Una lingua per la moda e per i cartelli stradali

La città di Roma è l’unica città al mondo ad avere una profonda esperienza nell’ambito delle cosiddette lingue universali. Soltanto Roma possiede una conoscenza dettagliata di come diffondere con successo messaggi decifrabili da tutti i cittadini dell’impero. Soltanto Roma conosce gli alti e i bassi di una continua trasformazione dei contenuti a livello estetico. Infine, soltanto Roma può essere all’altezza di una tale visione.

Prendiamo l’esempio della parola kfong. 5 segni nel quadrato. 4 spazi vuoti. 5 significati fondamentali, 4 combinazioni potenziali con spazi singoli, 2 combinazioni potenziali con parole a due segni, 1 combinazione potenziale con parole a quattro segni, combinazioni doppie e triple con spazi singoli e parole a due e a tre segni, 5 combinazioni di posizionamento. Combinazioni di riflesso e di rotazione con propaggini laterali, inferiori e superiori con altrettante combinazioni all’indietro. Il numero delle combinazioni interne (immanenti) è stupefacente, per non parlare di quelle esterne (implementate).

Con una parola mediocre come kfong si possono realizzare tante cose: indurre parti prematuri, condurre guerre, produrre calzature, spiegare l’amore ( quest’ultimo non in modo esaustivo).

Il termine kfong è in grado di fare ancora di più: La riflessione contiene già tutti i dati e le istruzioni per una osservazione formale dei processi nominati: Le assicurazioni consultano le cifre, i danni collaterali vengono risarciti secondo parametri internazionali, i lacci delle scarpe vengono sottoposti a controlli di qualità e le pratiche per il divorzio preventivamente insabbiate.

Questo esempio rappresenta soltanto un inizio e un modello esplicativo. Il termine kfong sarebbe completamente insignificante senza combinazioni, una nuvola logica nel cielo dei visionari. Tuttavia una popolazione pilota extraeuropea dovrebbe imparare a parlare fluentemente, a poetare e ad amministrare prima del 2063. Kfong!


Con il patrocinio e il sostegno dell'Ambasciata della Repubblica Federale di Germania
ody>